Storia della Gioventù Rurale Luganese

Il gruppo Gioventù Rurale del Luganese fondato nel febbraio 1981 ad Agno, ha quale scopo principale quello di favorire l’incontro dei giovani impiegati nell’agricoltura. Infatti, nel distretto di Lugano gli attivi nel settore primario si trovano isolati ed hanno contatto solo con persone attive in altri settori, ciò determina spesso un certo scoraggiamento o addirittura un senso d’inferiorità.

Questo scopo è stato raggiunto grazie all’organizzazione di serate informative su problemi agricoli e serate o giornate ricreative, si è cioè riusciti a creare uno spirito di gruppo e di amicizia.

Il secondo importante obiettivo di Gioventù Rurale Luganese è quello di stabilire un contatto con l’opinione pubblica che spesso è male informata e non percepisce i problemi del ceto agricolo. Anche questo scopo ci sembra raggiunto e ciò con la presenza alla festa di San Provino ad Agno, un tempo fulcro di interesse per gli agricoltori della regione e che ha ultimamente perso il suo obiettivo principale, ma ha permesso agli operatori del settore agricolo d presentare ad un vasto pubblico i prodotti della terra ed i problemi connessi con tale produzione, alla luce sia dei nuovi sistemi di produzione, sia delle condizioni ambientali venutesi recentemente a creare e sia infine delle nuove richieste dei consumatori. Altro momento d’incontro con la popolazione non agricola è la Festa del Raccolto di Bioggio. Anche in questa occasione la possibilità di scambio di opinioni fra i membri stessi del certo agricolo e l’informazione del pubblico sui metodi di produzione accompagnati dalla presentazione dei prodotti, permette ai giovani rurali di creare una solidarietà di gruppo che infonde in tutti l’entusiasmo necessario per continuare su una strada non sempre facile da percorrere visti i numerosi problemi che si vanno via via presentando in una società il cui scopo principale è soltanto quello di aumentare sempre più il benessere materiale.

Nel 1990 il comitato di Gioventù Rurale Luganese è composto da: Gulio Memeo - presidente, Lorenzo Frigerio - segretario, Paola Barberis, Luigi Berardi, Giuseppe Crivelli, Carlo Scheggia, Gianmaria Poma, Stefano Antonioli e Monalisa Maggiorini.

Il comitato attuale è formato da:

Presidente: Moriggia Enrico
Membri di Comitato: Antonioli Bibo
Montemarano Angelo
Antonioli Alessia
Lucchini Linda
swisslandscape-05.jpg